Skip to content

Caldaia a condensazione scarico fumi a parete


La normativa impone di installare. Ok all'espulsione dei fumi a parete, con l'asseverazione del tecnico. Se acquisti una caldaia a gas a condensazione con basse emissioni NOx. > a scaricare dei fumi di combustione di una caldaia a parete non è mai la composti almeno da una caldaia a condensazione a gas e da una. Devo installare in un condominio una caldaia a condensazione: scaricare i fumi a parete è una cosa fattibile?” chiede un lettore di GT.

Nome: caldaia a condensazione scarico fumi a parete
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 39.39 Megabytes

In teoria è tutto semplice, ma poi la pratica si scontra spesso con ostacoli che fanno diventare lo scarico a tetto una vera impresa. In alcuni casi, bisogna passare nelle proprietà altrui o chiedere autorizzazioni al comune o altri enti. In più, per installare una canna fumaria, soprattutto su edifici alti come i condomini, è necessario prevedere un ponteggio, o lavori in corda, e il prezzo sale ancora.

Ma per ognuna di queste categorie esistono delle limitazioni, che andiamo a vedere di seguito. Caso 1: Riqualificazione energetica di vecchi generatori Il primo caso si riferisce principalmente ai generatori non a condensazione, visto che quelli a condensazione sono trattati più avanti nel caso 4. In realtà questo tipo di generatori è sempre più difficile da trovare.

Molto spesso fare affidamento unicamente alle deroghe sulle regolamentazioni e sulle normative non porta a benefici certi, ma è paragonabile a un "autogol" personale e nei confronti dei propri vicini. Proprio per questo possiamo adottare varie soluzioni in alternativa allo scarico a parete. Una di queste è la scelta di installare una pompa di calore, che, essendo classificata come elettrodomestico, non presenta limiti di montaggio o impossibilità tecniche legate a questa normativa.

Un esempio?

Vitocal S di Viessmann è una pompa di calore aria acqua che assorbe il calore dall'aria esterna e lo rilascia a un livello di temperatura utilizzabile per il riscaldamento.

Questa tipologia di impianto produce tre o quattro volte più energia rispetto a quello che consuma.

Questo rende difficile a un installatore individuare le condizioni che permettano di scaricare a parete, con caldaie a condensazione a basse emissioni inquinanti NOx. Queste modifiche hanno drasticamente ridotto le possibilità di scaricare i fumi a parete. Nei casi di cui al comma 9-bis è obbligatorio installare generatori di calore a gas che, per valori di prestazione energetica e di emissioni, appartengono alle classi 4 e 5 previste dalle norme UNI EN , UNI EN e UNI EN , e posizionare i terminali di tiraggio in conformità alla vigente norma tecnica UNI , e successive integrazioni.

Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare é maggiore o uguale a 5 kW.

È quanto stabilito dal TAR Lombardia sent.

Scarico dei fumi. Possibile l'uso di sistemi alternativi ma solo per attività commerciali.

L'oggetto del contendere. Progettazione, installazione e messa in servizio" che ne vieta l'installazione in monolocale.


Ultimi articoli

Categorie post:   Sistema