Skip to content

Gparted live scarica


  1. Opinioni su GParted
  2. Introduzione
  3. Come gestire tutti i tipi di partizioni grazie a GParted Live CD

Scarica l'ultima versione di GParted per Windows. Crea e modifica partizioni senza formattare. A volte potrebbe essere necessario partizionare il disco fisso. GParted Live 32 Bit (Gnome partition editor) è un software per gestire e partizionare il proprio disco rigido in versione live CD. Con questo programma sarà. GParted Live GParted sta per "Gnome Partition Editor application". Il software consente di modificare le partizioni presenti su un Hard Disk, preservando. Guida all'utilizzo di GParted. GParted e' una mini-distribuzione di LinuX live (​ovvero che puo' girare su una macchina senza essere installata).

Nome: gparted live scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 20.17 Megabytes

Abbiamo presentato il tool e fornito tutte le altre indicazioni utili qui: Una volta pronti, avviamo il PC dal supporto con Gparted ed entriamo nell'ambiente di lavoro Passo 2: Convertire il disco da MBR a GPT Ora selezioniamo il disco che vogliamo convertire dal menu a tendina in alto a destra. Aiutiamoci ad identificarlo prestando attenzione alla capacità totale, riportata di fianco al nome del dispositivo. Selezioniamo poi lo schema desiderato dal menu a tendina centrale.

Dopo aver effettuato la scelta, cliccare Apply per avviare l'inizializzazione nel formato scelto Passo 3: Creare le partizioni A questo punto il disco è stato inizializzato, ma ancora non contiene partizioni e non è dunque direttamente utilizzabile dal file system. Per terminare, creiamo dunque almeno una partizione come descritto nella nostra guida a Gparted In questa sede mi limito a ricordare che lo schema di partizionamento MBR supporta al massimo dischi da 2 TB, e non è possibile aggirare il limite nemmeno creando molteplici partizioni.

Figura 9.

Se l'hard disk che si intende partizionare non è mai stato ne' formattato ne' partizionato GParted chiede che, prima di qualsiasi modifica sull'hard disk, venga definita la partition table del disco. Figura Per selezionare il tipo di partition table da impostare per il disco cliccare su Modalità avanzata e quindi si seleziona il tipo di partition table. Nell'esempio si è scelta una partition table di tipo ms-dos Figura Compare la nuova finestra Creazione nuova Partizione Figura La dimensione della partizione e lo spazio che eventualmente precede e segue la partizione possono essere impostati inserendo le dimensioni numeriche oppure regolando appositamente lo slider.

Inseriti i dati necessari si clicca su Add. Nella finestra di GParted saranno inseriti i dati relaviti alla nuova partizione creata. Notare come nella parte inferiore della finestra sia indicata l'operazione di creazione della partizione da 8GB.

La partizione non è stata ancora effettivamente creata, l'operazione di creazione della partizione è ancora in sospeso. In questa guida abbiamo visto come estendere una partizione partendo dal presupposto che la partizione da espandere fosse quella dei dati, ma la procedura vale per tutte le partizioni contenenti qualsiasi tipo di file.

Basta sempre ridurne una per ottenere dello spazio non allocato e traferire lo spazio recuperato sulla partizione da espandere. L'importante è che lo spazio non allocato sia adiacente alla partizione da estendere: facile, no?

Opinioni su GParted

Tra i più validi in ambito gratuito c'è MiniTool Partition Wizard Free Edition, che supporta tutti i principali tipi di file system e tutti i dischi, sia interni che esterni SSD compresi. Passiamo dunque all'azione. Per scaricare MiniTool Partition Wizard sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sul pulsante Download collocato al centro della pagina.

A download completato, apri il file pwxx-free. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, pigia su Next per quattro volte consecutive, deseleziona le voci relative all'installazione di software aggiuntivi es.

Ora, per estendere una partizione con MiniTool Partition Wizard Free Edition, avvia il programma tramite la sua icona presente sul desktop o nel menu Start di Windows e seleziona la voce MiniTool Partition Wizard Free dalla sua schermata iniziale.

Adesso devi "rimpicciolire" la partizione dalla quale intendi sottrarre lo spazio da assegnare alla partizione da ampliare.

Introduzione

Nella finestra che compare sullo schermo, usa il grafico Size and Location per scegliere la quantità di spazio da sottrarre alla partizione il quantitativo verrà indicato automaticamente nel campo Unallocated Space After e clicca sul pulsante OK per salvare le impostazioni.

A questo punto, la partizione non è ancora rimpicciolita: MiniTool Partition Wizard, infatti, prende in carico tutte le operazioni da compiere in questo caso il rimpicciolimento della prima partizione e l'espansione della seconda e poi le esegue in serie, senza compiere passaggi ridondanti. Ora, dunque, provvedi a comandare al programma l'espansione della partizione che vuoi estendere. Per compiere quest'operazione, seleziona la partizione da espandere, scegli la voce Extend partition dalla barra laterale di sinistra e, nella finestra che si apre, usa l'indicatore azzurro collocato al centro per indicare la quantità di spazio da aggiungere alla partizione e pigia sul pulsante OK per salvare le impostazioni.

Scarica anche:SCARICA LIVE MAIL

Perfetto: ora non ti resta che cliccare sul pulsante Apply che si trova in alto a sinistra, rispondere in maniera affermativa Yes all'avviso che compare sullo schermo e, se necessario, accettare il riavvio del sistema cliccando sul bottone Restart Now.

Il riavvio del sistema è necessario se ridimensioni la partizione di sistema, cioè la partizione su cui è installato Windows. In tal caso, il PC si riavvierà e, prima di entrare in Windows, MiniTool Partition Wizard Free Edition provvederà a svolgere le operazioni di partizionamento da te ordinate.

Come gestire tutti i tipi di partizioni grazie a GParted Live CD

Estendere una partizione su Mac Utilizzi un Mac? Nessun problema. Anche macOS, come già accennato in apertura del post, include un'utility per il partizionamento del disco: il suo nome è Utility Disco e puoi trovarla nella cartella Altro del Launchpad l'icona del razzo che si trova nella barra Dock oppure con una semplice ricerca in Spotlight.

Per aumentare le dimensioni di una partizione, bisogna infatti eliminare la partizione successiva presente sul dispositivo per poi spostare il punto finale della partizione da ingrandire nello spazio lasciato libero.

Per procedere, seleziona il nome del disco che contiene le partizioni da modificare dalla barra laterale del programma se non vedi il nome del disco ma solo quello delle partizioni, seleziona la voce Mostra tutti i dispositivi dal menu Vista che si trova in alto , dopodiché clicca sul pulsante Partiziona che si trova in alto.


Ultimi articoli

Categorie post:   Sistema