Skip to content

Scarico lavello cucina otturato


Ciò che dovrai fare è molto semplice: versa una tazza di aceto e bicarbonato nello. In cucina, invece, a generare il problema sono soprattutto i rifiuti I rimedi per riuscire a sbloccare lo scarico del lavandino otturato con un fai. Questo articolo ti indica come liberare uno scarico ostruito nel lavello della cucina. Ho lo scarico del lavandino di cucina intasato. Ma intasato di brutto! In realtà, non è il tubo della cucina, li' sotto ho gia' smontato tutto e l'acqua.

Nome: scarico lavello cucina otturato
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 68.20 Megabytes

Fonti di igiene assoluta, sono ottimi per la pulizia di piastrelle e acciaio, per pulire la frutta e la verdura — il bicarbonato — per igienizzare e anche per la cura della persona.

Ma come possono aiutarci a sturare il lavandino? Versate nello scarico un bicchiere di bicarbonato, seguito da un bicchiere di aceto e un litro di acqua bollente.

La reazione chimica che avviene tra aceto e bicarbonato, risolverà il problema: sturerà il lavandino e contemporaneamente allontanerà i cattivi odori. Lavandino otturato — risolvi con sale e bicarbonato Il bicarbonato torna protagonista in questo rimedio semplice e rapido.

Bicarbonato di sodio, sale e aceto Un altro metodo per sturare il lavandino della cucina è quello di unire i due rimedi precedenti, creando una miscela ancora più potente ed efficace. Basterà versare nello scarico della cucina del sale grosso, del bicarbonato ed aceto, dosando le quantità in base alla persistenza del problema. Sale grosso ed aceto bianco di vino Per gli ingorghi meno intensi basta utilizzare del sale grosso ed aceto bianco.

Questo rimedio farà tornare il lavandino della cucina pulito in modo naturale, senza danneggiare le tubature. Generalmente i tubi, soprattutto della cucina, possono ostruirsi a causa di residui di grasso o cibo che si accumulano man mano che si lavano i piatti.

Anche in questo caso, per rendere i tubi liberi da ostruzioni in modo naturale e non inquinante, utilizzate bagnoschiuma e shampoo ecologici. Bibite gassate Le bibite gassate hanno un alto potere corrosivo che le rende perfette per sturare il lavandino.

Sbloccare lo scarico del lavandino occluso NEWS Pulizia casa27 Agosto ore Per sbloccare lo scarico di un lavandino esistono molte soluzioni fai da te. Quelle principali e più efficaci possono essere di tipo meccanico o di natura chimica. Le cause che determinano il blocco sono diverse. In bagno, ad esempio, capelli, cellule morte ed anche prodotti utilizzati per l'igiene personale possono intasare lo scarico.

Sturare il lavandino con sale e bicarbonato

In cucina, invece, a generare il problema sono soprattutto i rifiuti alimentari ed i detersivi per i piatti. Nei casi più gravi, è necessario ricorrere all'intervento di un idraulico mentre in situazioni meno disperate è possibile risolvere la faccenda da soli, con il fai da te.

Rimedi fai da te per sbloccare lo scarico del lavandino I rimedi per riuscire a sbloccare lo scarico del lavandino otturato con un fai da te abbastanza facile e veloce possono essere di tipo meccanico e di tipo chimico. Nel primo caso, vengono utilizzati appositi strumenti, come ad esempio lo sturalavandino a ventosa, lo sturalavandino a molla, oppure la pistola, che consentono di eliminare gli elementi esterni che hanno determinato il blocco.

Sul mercato sono disponibili diversi rimedi chimici.

Pasta, riso, patate e fagioli Questi prodotti sono spesso presenti nella tua cucina; tuttavia, non sono il massimo per il lavello della cucina. Come sbloccare lo scarico del lavello della cucina? Gli idraulici che hanno esperienza e una conoscenza approfondita dello scarico intasato credono che si possa sturare il lavandino della cucina senza chiamare degli specialisti.

Quindi, iniziamo con la procedura.

Per prima cosa, posiziona lo sturalavandini sul lavandino, di modo da creare una tenuta ermetica, e poi afferra il manico con entrambe le mani. In seguito, è necessario muovere lo sturalavandini su e giù.


Ultimi articoli

Categorie post:   Sistema